mercoledì 11 maggio 2016

Caelium: "Napule Anema e Core"





Ricevo e pubblico con piacere





Sabato 14 maggio 2016 alle ore 20,00 al Teatro Comunale della città si terrà l’ultimo concerto della Stagione 2016 dell’Associazione Caelium. La musica e le emozioni hanno contraddistinto la  XXII edizione della  rassegna musicale dell’Associazione Caelium di Ceglie Messapica che si è aperta con musiche partenopee e, come un  cerchio virtuale, si concluderà con la compagnia “I TEATRALMUSICANTI” che propongono lo spettacolo “ ‘NAPOLI: ANEMA E CORE“.
“NAPOLI: ANEMA E CORE” è un percorso nella “napoletanità”, un’alternanza di canzoni classiche in lingua napoletana, poesie e aneddoti, attinti da un repertorio noto che mantiene, immutato nel tempo, il suo splendore. “NAPOLI: ANEMA E CORE” accosta poeti celebri come Bovio, Di Giacomo, Gigli, Sacco, Fusco, Capurro e Russo a musicisti del calibro di Tosti, Falvo, Modugno, De Curtis, Di Capua e Donizetti. Immancabili i De Filippo, Tolino e Totò, rappresentanti per eccellenza della “cultura napoletana”.
In “NAPOLI: ANEMA E CORE”, oltre all’Amore, svariati altri temi, sono cantati, raccontati ed espressi in molteplici colori e filtrati attraverso l’umorismo, l’ironia, la sensibilità e la malinconia tipicamente napoletani. Lo spettacolo, dura circa 90 minuti, è condotto da un’attrice di prosa, un baritono, un chitarrista e un mandolinista.    
I componenti della compagnia sono: Ciro Greco, baritono; Donato Schena, chitarrista; Leonardo Lospalluti,  mandolinista; Floriana Uva, attrice.
Il programma di sala prevede:
INTRODUZIONE:    IL MITO DI PARTENOPE
CANZ.                         REGINELLA (Bovio - Lama)           
CANZ.                                     I TE VURRIA VASA’(Russo-Di Capua)    
POESIA                      SI TE PARLO (Eduardo De Filippo)                      
CANZ.                                     ANEMA E CORE  ( Manlio – D’Esposito )   
CANZ .                        TU CA NUN CHIAGNE   ( Bovio – De Curtis )   
POESIA                      ‘A LIVELLA  (Totò)                                          
CANZ.                        DICITANCELLO VUIE   ( Falvo – Fusco )
CANZ.                        TORNA A SURRIENTO (G. e E. De Curtis)
POESIA                      SCAMORZA, MUZZARELLA E PRUVULONE ( Salvatore Tolino )  
MUSICA                      CAROSELLO (R. Gervasio)
CANZ.                                    ‘A VUCCHELLA    (D’Annunzio - Tosti)                      
CANZ.                          MARECHIARE (Di Giacomo - Tosti)  
POESIA                        ‘A GATTA D’’O PALAZZO ( Eduardo De Filippo )
CANZ                            TU SI’ ‘NA COSA GRANDE (Gigli - Modugno)              
CANZ.                                    MALAFEMMENA  ( totò )
POESIA                      LA DONNA (  Totò)                     
MUSICA                       TARANTELLA
CANZ.                        ‘O SOLE MIO ( Capurro – Di Capua )
POESIA                         COMME A TANNE (Titina De Filippo)  
CANZ.                                    ‘O SURDATO NNAMMURATO (Cannio - Califano)                                                  

CANZ.                        FUNICULI’ FUNICULA’ (Turco - Denza)



I Teatralmusicanti saranno impegnati anche nella mattinata del 14 maggio alle ore 11.00 presso il teatro di Ceglie in una lezione concerto per studenti delle scuole di Ceglie Messapica.

Responsabile Comunicazione con i Media, Prof.ssa Olga Sarcinella
Associazione
CENTRO ARTISTICO MUSICALE CAELIUM
Via Ospedale Vecchio n. 16  - 72013 Ceglie Messapica (Br) - Tel/Fax 0831 388580 - 0831 377049

e-mail: info@associazionecaelium.it          sito web: www.associazionecaelium.it


Ciro Greco, baritono                                                             
Diplomatosi in pianoforte e canto ( anche ramo didattico ) presso i conservatori di Bari e Lecce, Ciro Greco si è laureato con il massimo dei voti e la lode in Discipline musicali-Canto lirico (conservatorio Nino Rota di Monopoli  2013). .    Selezionato da Magda Olivero, debutta in Butterfly a Milano (spettacoli organizzati in collaborazione con il  Teatro alla Scala  ). Nel 1994     Debutta al " VERDIANEUM " di Busseto  ( Ballo in Maschera di G.Verdi ,diretto da Sangiorgi ) e po al  " FESTIVAL della VALLE D'ITRIA "  (soirees italiennes di S. Mercadante ) a Martina Franca. Il 24 Giugno 2012   importante affermazione in Francia per l’esecuzione e incisione di un cd, in qualità di interprete principale, nel Requiem op.50 di Frederic Ledroit (Parigi - Eglise de la Madaleine).Attualmente è spesso in tournee all’estero
Donato Schena,  chitarrista
 si è diplomato in chitarra classica presso il Conservatorio "N.Piccinni" di Bari, sotta la guida della prof.ssa L.Calsolaro. Ha partecipato da effettivo ai corsi di perfezionamento tenuti dai maestri Alirio Diaz, Oscar  Ghiglia e Domenico Del Giudice.La sua personalità versatile lo ha spinto a operare in vari generi musicali (musica leggera, pop, rock, jazz), approdando, poi alla musica classica, esibendosi sia da solista, che in formazioni da camera (in duo, con violino , flauto, voce; e in altri organici da camera). Ha registrato per numerose emittenti radio-televisive, ultimamente per radio Vaticana a Roma. Ultimamente si dedica al recupero della canzone classica napoletana, trascrivendo i brani per chitarra e voce e proponendo l'associazione di musica, danza e poesia per assicurare una più rapida fruizione del testo. Seguendo questa strada propone nel suo repertorio canzoni antiche spagnole, che esaltano le caratteristiche tecniche e timbriche della chitarra, e coinvolgono emotivamente lo spettatore grazie alla traduzione poetica in italiano e alle movenze coreografiche della danzatrice,evocando il folklore spagnolo.                                                                                                       
 Leonardo Lospalluti, mandolinista
Diplomatosi in chitarra nel 1986 con il massimo dei voti e la lode, sotto la guida della prof.ssa Linda Calsolaro, presso il Conservatorio “N. Piccinni” di Bari, consegue brillantemente anche il diploma in Didattica della Musica, Composizione (con il M° Fabio Cellini), e Direzione d’Orchestra (con il M° Rino Marrone), Mandolino (con il M° Mauro Squillante). Vince concorsi quali il Conc. Naz. di Mondovì (1982), “M. Donia” di Messina (1986), finalista al Concorso Internaz. “M. Giuliani”, vincitore assoluto al festival internaz. “Giovani Promesse” di Taranto, III premio nella cat. Duo del conc. “R. Curci” di Barletta, I premio al concorso europeo di Istanbul. Collabora con l’“Accademia Mandolinistica Napoletana” come chitarrista, mandolinista e direttore d’orchestra, nei suoi tour a Londra, Parigi, Stoccolma, e per incisioni discografiche per l’etichetta FELMAY (Mandolini all’Opera), “Le classiche napoletane e la loro storia”, edito dalla Gennarelli-Bideri, “Melodie dolenti” e "Melodie dolenti 2” entrambi editi da DigressioneMusic.

 Floriana Uva,  attrice
Attrice, regista, conduttrice di laboratori teatrali e corsi di dizione e lettura espressiva, direttrice artistica dell’Associazione Culturale “Altair” di Bari. Si è formata seguendo laboratori teatrali, di espressività corporea, movimenti scenici, interpretazione scenica, fonetica, dizione e interpretazione tenuti da Elvira Maizzani, Lino De Venuto, Floriana Carella, Paola D’Alessandro, Simona De Tullio, Pietro Matarrese. Nel 1999 diventa attrice professionista, dopo esperienze nel teatro amatoriale . Ha lavorato con diverse compagnie (La DifferAnce, Prometeo,  Altair, Codicearte, Dioniso, Breathing Art Company, Puglia Teatro, Nuova Ribalta, I TeatralMusiCanti, Orchestra Sinfonica della Provincia di Bari diretta dal M° Rino Marrone).  Collaborazioni con:
Amnesty International, Fidas, Giraffa Onlus, UNESCO, UNICEF, Stati Generali delle Donne e varie associazioni di volontariato. Interviste radiofoniche su Radio Sound City di Bari e spot radiofonici per La Giraffa Onlus.

Nessun commento:

Posta un commento