sabato 25 febbraio 2017

Scuola: "Riforma del sostegno"



Ricevo e pubblico con piacere








Nello spazio dedicato all’approfondimento di TV WEB “Scuola e Amministrazione” la giornalista Maria Gioia, del Nuovo Quotidiano di Puglia, ha intervistato Agata Scarafilo, a sua volta giornalista ed autrice di numerosi contributi professionali dedicati alla Pubblica Amministrazione e sopratutto al mondo della Scuola.
La riforma in atto del “Sostegno” nelle scuole è stato il tema affrontato nell’intervista che ha toccato diversi aspetti che introdurranno numerosi cambiamenti che modificheranno l’attuale supporto ed inserimento nelle scuole degli alunni con disabilità.
Così, nel botta e risposta tra le due giornaliste, si è parlato in particolare dello Schema di Decreto Legislativo (Atto 378), attualmente sottoposto a parere parlamentare.
La giornalista Maria Gioia ha posto in essere puntuali domande alla Scarafilo, che da alcuni mesi sta seguendo le dinamiche in atto, per cercare di capire ciò che realmente cambierà nel mondo della Scuola. Sono emerse numerose novità che non coinvolgeranno solo gli alunni e il personale della scuola, ma anche i Comuni, l’INPS, le ASL e gli Uffici Scolatici Regionali.

Così, si è fatto riferimento a ciò che, stando al Decreto, dovrebbe  favorire l’inclusione degli alunni con disabilità (accorciamento delle tempistiche burocratiche, possibilità di proroghe per le supplenze sul sostegno ecc), ma anche criticità che, ancor più in questo momento, in cui lo schema del Decreto Legislativo è in fase di valutazione da parte delle Commissioni parlamentari, andrebbero prese debitamente in considerazione per evitare che quella che viene presentata come una favola bella non si traduca nei fatti in un totale fallimento.  



Nessun commento:

Posta un commento